SUPEROP GUIDA PRATICA PER AMATORI

SuperOp ti dà una informazione essenziale per allenarti in modo efficace e sicuro, cioè per non sprecare tempo ed energie in allenamenti inutili o sbagliati. Ti dice infatti quanto il tuo organismo abbia recuperato e dunque quanto sia pronto per assimilare con beneficio un nuovo allenamento. SuperOp dà questa informazione in modo intuitivo: una scala da 0% a 100%: la tua Ricettività Organica del giorno, associata a 4 colori, un po’ come un semaforo, rosso, arancione, giallo o verde.

Con questa informazione puoi semplicemente verificare giorno dopo giorno come il tuo organismo reagisce realmente ai diversi allenamenti e in che condizione si trova a causa di altri eventuali fattori di disturbo (sonno, stress, alimentazione ecc.).

Se non hai un allenatore potresti usare questa semplice guida per migliorare l’efficacia dei tuoi allenamenti

Premessa: Quanto un Allenamento è davvero efficace?
La seduta di allenamento è davvero efficace quando è sufficientemente stimolante da far sì che il mio organismo debba “lavorare” per costruire l’adattamento che lo stimolo voleva sollecitare; questo in genere comporta che il giorno dopo il mio corpo sia ancora impegnato nel recupero e quindi non sia ancora in grado di ripetere lo stesso lavoro (o, se lo è, per certi lavori, con uno sforzo molto superiore).

Come usare SuperOp in pratica per migliorare il tuo allenamento
Da quanto detto sopra consegue che l’obiettivo di un programma corretto di allenamento, nelle fasi di miglioramento di qualità organiche, dovrebbe quindi essere quello di farmi passare da una condizione di ricettività buona (Verde o Giallo) ad una scarsa (Arancione o Rosso).

A questo punto, con un riposo più o meno completo, recupero la condizione iniziale o, meglio ancora, miglioro la qualità stimolata  (raggiungo cioè la Supercompensazione), cosi da tornare subito verso il Giallo o il Verde ed essere in grado di poter spingere di nuovo.

Questa “altalena”  tra ricettività alta (Giallo e Verde) e ricettività bassa (Arancione e Rosso) è un ottimo indicatore di un allenamento efficace!

Il report SuperOp qui di seguito è stato condiviso sul Forum SuperOp Power Users da un nostro utente esemplifica bene quanto indicato sopra. Inoltre mostra in modo chiaro come una modulazione semplice degli allenamenti permetta, anche allenandosi tutti i giorni, di ottenere tante giornate “verdi” in cui spingere a tutta e spostare un po’ più in là il nostro limite prestativo.

Questo è un esempio perfetto per chi voglia allenarsi di intelligenza!

Come calibrare bene gli allenamenti

Calibrare bene i miei allenamenti per ottenere l’altalena verde-arancio richiede un po’ di sperimentazione nei primi giorni.

Ad esempio se il giorno dopo un allenamento che consideravo “impegnativo” sono magari Giallo o Verde, significa che posso aumentarne il volume e/o l’intensità, poiché il mio organismo riesce a  recuperarlo prima del previsto.

Viceversa, se dopo gli allenamenti che consideravo leggeri noto che sono quasi sempre Arancione (o addirittura Rosso), vuol dire che quel tipo di allenamenti per il mio organismo tanto leggeri non sono e che è devo alleggerirli ulteriormente per ottimizzare il mio allenamento.

Facendo queste semplici prove in pochi giorni diventerà automatico aumentare o ridurre un po’ durate e/o intensità a seconda della tua condizione.


Due esempi pratici

  1. Ripetute vs. Lungo Lento
    Se sei un runner, potresti scoprire che un lavoro di ripetute quando la tua condizione è nel range dell’Arancione  ti costa molta fatica (soprattutto nella seconda parte della seduta) e il giorno dopo ti ritroverai di nuovo Arancione. Se invece sull’Arancione fai un lungo lento, le sensazioni sono migliori durante tutto l’allenamento e il giorno dopo il recupero sarà migliore, nel range del Giallo o anche del Verde.  E questo sarà il giorno migliore per fare le ripetute ad alta intensità.
  2. Come arrivare “carico” alla gara?
    Allo stesso modo potresti scoprire che per arrivare carico ad una gara è sufficiente riposare pochi giorni prima (e non tutta la settimana). Tra i ciclisti professionisti che usano SuperOp ci sono alcuni atleti che fanno l’ultimo lavoro ad alta intensità 3 giorni prima della gara e altri che fanno lavori brevi ma intensi anche il giorno prima della gara per mantenere la condizione.

E tu sai come arrivare carico ai momenti importanti?
Anche se segui una tabella di allenamento “standard” potrai scegliere gli allenamenti da fare a seconda della tua condizione e dell’effetto che i diversi allenamenti hanno sul tuo organismo!

Per una comprensione un po’ più ampia dei processi di carico-recupero-supercompensazione questo video potrebbe esserti di aiuto: https://www.youtube.com/watch?v=NoAJZ0FKfw8&t=40s)

SuperOp è un po’ come un filo di Arianna che ti guida, aiutandoti a trovare la tua personale strada per allenarti nel modo più sicuro ed efficace per te

In questo modo in poco tempo riuscirai da solo a modulare gli allenamenti in modo da tutelare la tua salute, migliorare l’esperienza e la piacevolezza dell’allenamento (è bello spingere quando ne hai!) e migliorare anche le prestazioni.

Allenati con Intelligenza, ora puoi!

SuperOp

I commenti sono disabilitati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca qui per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi