PREISTORIA DI SUPEROP – La Frequenza Cardiaca

Nei decenni si sono susseguiti molteplici tentativi di individuazione di parametri, e relativi metodi per rilevarli e misurarli, che potessero fornire informazioni sulla condizione di un soggetto, al fine di modulare il carico ideale di allenamento e di prevenire l’overtraining.
La maggior parte di essi concordavano sul fatto che il mattino fosse il momento più propizio, in quanto maggiormente rivelatore della condizione basale. Durante tutta la notte, infatti, l’organismo lavora per ristabilire l’omeostasi, cioè il miglior equilibrio possibile delle sue condizioni chimiche, fisiche, ormonali.
Il più antico tra i metodi in uso riguardava la misurazione della Frequenza Cardiaca al mattino, sulla base del concetto che un organismo che non abbia pienamente recuperato dall’impegno dell’allenamento precedente abbia il mattino dopo ancora un certo coinvolgimento cardiaco residuo, evidenziabile, appunto, con una Frequenza Cardiaca più elevata.
Se questo è vero, come è vero, è pur indiscutibile che la Frequenza Cardiaca subisce influenze troppo importanti da parte del drive nervoso, soggetto a condizionamenti psicologici e mentali. Ossia, l’eccitazione per un avvenimento, anche solo ipotetico, che sia avvenuto o che possa avvenire nel prosieguo della giornata, sia di relazione sociale (ad es. il ricordo di una notizia, di un confronto spiacevole/piacevole, l’attesa di un incontro che avverrà) che fisico (ad es. un allenamento non del tutto usuale o una prova), o che sia stato vissuto in sogno, possono determinare un rialzo della Frequenza Cardiaca che altera, di molto, la lettura mattutina dei suoi valori.
La Frequenza Cardiaca del mattino, di per sé, non è perciò adatta allo scopo.

frequenza cardiaca in superop

Marco De Angelis

Leave a Reply Text

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca qui per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi