Luca: “Nessun test e nessuna tabella poteva dirmi quando allenarmi in lavori impegnativi e quando prediligere altro”

Ho cominciato ad usare SuperOp ed ho cominciato a capire la differenza di allenamento proficuo e allenamento superfluo, è lui che detta regole a te tocca semplicemente ascoltare”.

Luca è un runner, un amatore classe ’76 che si allena con rigore seguendo scrupolosamente nozioni e tabelle, attentissimo anche nei confronti dei test e della tipologia di appoggio. A Luca però manca un dato… “La cosa che però nessun test e nessuna tabella poteva dirmi quando allenarmi in lavori impegnativi e quando prediligere invece delle attività più blande o magari un cross training. Per un professionista o magari per amatori più disponibili, c’è sempre un coach a disposizione, ma per chi come me alterna lavoro, famiglia e poi sport, avere SuperOp è stato come avere un coach h24 a disposizione 7 giorni su 7, che mi indica ogni mattina quando è opportuno spingere sull’acceleratore per migliorare le mie prestazioni”

Luca ultimamente ha anche incrementato la sua attività sportiva, strizzando l’occhio al triathlon, in particolare al 70.3: “Mai come ora sapere quando è opportuno il carico o lo scarico può prevenirmi delle noie in termini di sovraccarichi di lavoro, che mi porterebbero di sicuro verso un infortunio o dei cali di performance”.

I suoi risultati?
Maratona –  3h25′ (Verona)
Mezza – 1h30′ (Milano)
10k – 40′ (Causano Milanino)
5k – 19’30” (Monza)

In programma:
Maratona di Atene 11/2018
70.3 Pescara 5/2019

Che dire Luca? Vai a tutta!! E aspettiamo i tuoi prossimi risultati!

Veronika SuperOp

I commenti sono disabilitati.