Nazionale Italiana di Canottaggio 1° posto ai Campionati Europei 2017 1° posto ai Campionati Mondiali 2017

La soluzione per la valutazione del carico interno dell’atleta e per l’ottimizzazione dei volumi di allenamento, è diventata Fornitore Ufficiale della Federazione Italiana Canottaggio. Importante l’esperienza di singoli atleti che lo hanno utilizzato verso Rio 2016, come il lecchese Martino Goretti.
Franco Cattaneo, direttore tecnico: «Dopo i primi mesi di utilizzo i riscontri sono molto positivi, e andiamo avanti».

Con il Campionato Europeo in programma nel weekend a Račice in Repubblica Ceca, la stagione del canottaggio entra nel vivo, e i colori azzurri puntano a ben figurare in questo primo appuntamento internazionale. A guidare la spedizione italiana c’è Franco Cattaneo, dal dicembre scorso Direttore Tecnico della Federazione Italiana Canottaggio per il quadriennio 2017-2020, che da alcuni mesi ha avviato una sperimentazione tecnica sulla “gestione” dell’allenamento. Infatti, la federazione del remo ha siglato un accordo di fornitura con la società che sviluppa e promuove SuperOp, la soluzione che consente di valutare il carico interno dell’atleta e fornisce indicazioni sull’ottimizzazione dei volumi di allenamento.

«Siamo nella fase di osservazione dello strumento e, dalle prime valutazioni dopo due mesi di utilizzo, abbiamo i primi riscontri positivi – commenta Cattaneo – e il periodo di sperimentazione su un gruppo di 15 atleti si estenderà fino ai mondiali di settembre, anche se già adesso possiamo dire che SuperOp è uno strumento valido».

Più che una fase di test quella con la Federazione Italiana Canottaggio si tratta di una partnership che ha visto recentemente il professor Marco De Angelis (titolare della ricerca che ha sviluppato l’algoritmo di SuperOp) partecipare a uno stage presso il centro federale del lago di Piediluco e confrontarsi con lo staff di Franco Cattaneo per analizzare ogni singolo aspetto della soluzione.

«In particolare abbiamo apprezzato la funzione Trainer Vista che consente al coach di vedere la condizione dei propri atleti sul computer o sul cellulare, anche a distanza – ha aggiunto il DT del canottaggio – oscurando il risultato sullo smartphone degli atleti, così che non siano influenzati dal risultato».

Il funzionamento di SuperOp è estremamente semplice. Il sistema prende in considerazione i parametri di frequenza cardiaca e pressione minima e massima, rilevati prima di alzarsi dal letto: i tre valori vengono scaricati in una app sullo smartphone dell’atleta che, attraverso un sofisticato algoritmo messo a punto dal professor Marco De Angelis dell’Università de L’Aquila, fornisce l’indicazione della ricettività organica nel corso della giornata. Questo risultato, che serve per stabilire il carico di lavoro, può essere visto anche dall’allenatore sul proprio computer, che a distanza di chilometri, può interagire con l’atleta e concordare la quantità e l’intensità dell’allenamento della giornata. «La possibilità di modulare i carichi e personalizzare l’allenamento è un grande traguardo – conclude Cattaneo – ma, in questo momento, l’utilizzo di SuperOp deve darci una indicazione se il piano di allenamento dell’atleta lo sta portando verso un trend negativo di sovraccarico, così da poter intervenire in tempo con dei correttivi».

Prima ancora che SuperOp diventasse fornitore ufficiale della federazione, un atleta lo aveva già ampiamente utilizzato: «L’ho adottato lo scorso anno per la preparazione di Rio 2016 e mi sono trovato molto bene» ha commentato Martino Goretti, componente dell’imbarcazione quattro senza pesi leggeri che ai Giochi Olimpici ha chiuso al quarto posto. L’atleta lecchese delle Fiamme Oro lo apprezza per le indicazioni sui carichi di allenamento ma anche per un aspetto determinante per le sue competizioni: il peso.

«SuperOp mi fornisce un’indicazione chiara sul grado di recupero notturno e, soprattutto, se ‘sgarro’ qualcosa nell’alimentazione – commenta Goretti – perché per un peso leggero come me la dieta è fondamentale».

SuperOp

Leave a Reply Text

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca qui per maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi